Cos’è l’indipendenza finanziaria

Cosa significa “indipendenza finanziaria”? Quali sono i benefici?

Introdurremo qui un concetto importante per la vita di tutti noi, quello di indipendenza finanziaria. Non mi riferisco alla versione che si trova spesso online, bensì ad un concetto più ampio che riguarda tutti noi.

L’indipendenza finanziaria è la misura della nostra libertà dai problemi finanziari.

Perché è importante

Dal nostro livello di indipendenza finanziaria dipende la nostra capacità di soddisfare i nostri bisogni, quindi gran parte della nostra felicità.

Ognuno di noi ha un certo livello di indipendenza finanziaria, quindi è un concetto che riguarda tutti, da chi è soffocato dai debiti (ha poca indipendenza) al maestro buddista miliardario (ha tanta indipendenza).

Essa misura anche la nostra capacità di non dover scendere a compromessi sulle cose importanti e non essere fragili davanti ai cambiamenti o alle crisi.

Avere più indipendenza finanziaria è desiderabile per tutti noi, qualsiasi sia la nostra attuale condizione.

Non riguarda solo i soldi

L’indipendenza finanziaria riguarda certamente le nostre disponibilità finanziaria, ma non solo esse. L’aspetto mentale è altrettanto importante.

Ecco qualche personaggio che può aiutarci a capire meglio la questione.

Il milionario

Mr Jones è ricco. Ha due Ferrari d’epoca, una villa enorme ed un chihuahua rarissimo. È orgoglioso dei suoi successi e ritiene che il suo status sociale sia prova del suo valore. È dirigente di una grande azienda e lavora 70 ore a settimana. Non ama il suo lavoro ma guadagna molto bene.

Mr Jones ha scarsa indipendenza finanziaria, nonostante abbia molti soldi. La sua identità è legata a doppio filo con la ricchezza che deve mantenere. Se ci fosse una crisi lui sarebbe vulnerabile ed infelice. Mr Jones è uno schiavo col Ferrari.

L’impiegata

La signorina Roxanne apprezza il suo lavoro da impiegata. Lo stipendio copre tutte le spese, incluse le rate della macchina che si è regalata. Purtroppo, l’azienda viene schiacciata dalla concorrenza e lei resta senza lavoro. Non avendo da parte risparmi si trova a dover accettare qualsiasi lavoro per vivere.

Roxanne ha una limitata indipendenza finanziaria: al primo scossone si è ritrovata con l’acqua alla gola. L’apprensione per i soldi che stentano ad arrivare o il dover scendere a compromessi con un lavoro che non ci soddisfa sono segni che possiamo migliorare la nostra indipendenza.

Il predicatore itinerante

Rob ha deciso che non avrebbe più fatto parte del sistema economico, ha bruciato le carte di credito ed ha cominciato a vivere facendo lavori semplici per persone semplici come lui. Mai gli è mancato il pane o un tetto, anche se non ha mai mangiato da Cracco. Non ha pretese ed ama la sua vita. Sa fare mille cose. Legge molto e conversa con tutti. Ovunque lo conoscono e gli vogliono bene.

Rob, tra i personaggi di questi racconti, è quello che ha meno ricchezze materiali ma gode del più alto livello di indipendenza finanziaria. Tra l’altro, non è un personaggio di fantasia, seppure sia piuttosto estremo.

Come approfondire il discorso

Puoi approfondire leggendo le mie f.a.q. sull’indipendenza finanziaria e la mia guida a come migliorarla.

Buona parte degli articoli su questo sito riguardano gli aspetti mentali che possono aiutarti a migliorare la tua indipendenza finanziaria ed altri aspetti della vita. Almeno questo è quello che spero di ottenere!

Per restare aggiornato sulle nuove risorse che metto a disposizione, registrati alla newsletter 🙂

Prima di lasciarci…

Mi aiuteresti a promuovere questo blog? Se ti piace quello che ho scritto, condividilo con qualcuno che potrebbe apprezzarlo. Grazie!

Salva pdfStampa
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti